Carne Marcia : obbliga dipendenti a venderla.Arrestato imprenditore: gestiva più supermercati. Sequestrati beni per 1 milione e 700mila euro

Carne Marcia : obbliga dipendenti a venderla.Arrestato imprenditore: gestiva più supermercati. Sequestrati beni per 1 milione e 700mila euro

carne marcia e pasta con blatte obbliga dipendenti a venderla

Negli supermercati ti vendono carne marcia e scaduta: servizio-choc, l’orrore quotidiano

Costringeva i suoi dipendenti a preparare pietanze da vendere nei suoi supermercati con carne marcia e pasta infestata da blatte, utilizzando additivi. Prodotti scaduti e non sicuri che i lavoratori dovevano proporre ai clienti. Arrestato per estorsione aggravata un noto imprenditore della grande distribuzione che gestisce diversi supermercati nell’agro nocerino sarnese.Le Iene, l'orrore su carne e pesce scaduto: come la rivendono nei supermercati

Le indagini sono state coordinate dalla procura di Nocera Inferiore, dai carabinieri del posto e dalla sezione della polizia giudiziaria della guardia di finanza. I dipendenti avrebbero subito vessazioni, minacce di ritorsioni e di licenziamento, in un clima di intimidazione, prevaricazione e costrizione.

In molti sarebbero poi stati obbligati ad accettare condizioni di lavoro illegittime rispetto al proprio contratto, una retribuzione inferiore a quella dovuta, a rinunciare a permessi e riposi e a sottoscrivere liberatorie con le quali dichiaravano di rinunciare ai crediti di lavoro maturati e non corrisposti. Nei confronti dell’imprenditore indagato è scattato anche il sequestro di beni pari a un milione e 700mila euro.

Nei supermercati e negozi alimentari è diffuso il malvezzo di riconfezionare i prodotti scaduti, spacciandoli per quasi freschi. Il fenomeno è emerso grazie a Le Iene che hanno realizzato alcune riprese con le telecamere nascoste in diversi negozi, dove nei banco frigo sono ricomparse confezioni di carne scaduta con nuove confezioni ed etichette

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter your keyword